Smaltimento rifiuti speciali a Palermo

Per lo smaltimento rifiuti speciali Palermo è indispensabile conoscere nel dettaglio ciò che prevedono a tal proposito le normative in vigore. Secondo l’articolo 190 del decreto legislativo n. 152 del 2006, per esempio, i produttori di rifiuti sono tenuti ad avere un registro di carico e di scarico, sul quale devono essere annotate tutte le informazioni relative alle caratteristiche dei rifiuti stessi, sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista quantitativo. Tali informazioni devono essere utilizzate per la comunicazione annuale da inviare al Catasto. I registri vanno tenuti in ciascun impianto di produzione, mentre le annotazioni vanno compiute nei dieci giorni successivi alla produzione e allo scarico del rifiuto.

I soggetti che producono ogni anno rifiuti non pericolosi per non più di dieci tonnellate e rifiuti pericolosi per non più di due tonnellate possono occuparsi dei registri di carico e scarico con il supporto delle organizzazioni di categoria. Le informazioni presenti nei registri devono poter essere messe a disposizione delle autorità di controllo che le richiedono in qualsiasi momento: tutti i registri sono vidimati e numerati, secondo le pratiche e le procedure valide per i registri Iva.

Come si vede, dal punto di vista legislativo sono molti gli aspetti di cui ci si deve occupare per lo smaltimento rifiuti speciali Palermo. Secondo l’articolo 183 del decreto legislativo menzionato in precedenza, i rifiuti possono essere accumulati nel luogo in cui sono stati prodotti secondo le tempistiche indicate nella normativa dedicata al deposito temporaneo. Un’opzione possibile è quella di avviare allo smaltimento i rifiuti a distanza di tre mesi dal momento della produzione, a prescindere dalla quantità che è stata prodotta, mentre una seconda opzione è quella di avviare allo smaltimento i rifiuti a distanza di un anno, ma solo se la loro quantità è di meno di 10 metri cubi (per rifiuti speciali).

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *