Consulenza aziendale, per risolvere il problema delle vertenze

Un imprenditore ha il sogno della sua vita, un progetto di lavoro che, se è fortunato, riesce a concretizzare. Si lavora tanto al fine di trovare il modo per aprire l’attività. Con entusiasmo si inizia a lavorare e a dare lavoro anche ad altri, salvo poi iniziare a crollare sotto il peso delle pesanti tasse. Così si finisce praticamente per lavorare per pagare le tasse e per pagare i dipendenti. Alla fine quello che resta è un fatturato striminzito che nemmeno basta per essere investito  per ampliamenti futuri. Ci son poi altre situazioni ben gravi che richiedono una consulenza aziendale professionale per evitare il peggio.

Consulenza aziendale per difendersi dalle vertenze

Un grosso problema che spesso bussa alla porta degli imprenditori sono le vertenze sindacali Vertenze che, solitamente, vengono avviate da qualche dipendente. Mettiamo subito le mani avanti, se un dipendente subisce un trattamento poco idoneo, soprattutto dal punto di vista economico, ha assolutamente tutte le buone ragioni per fare vertenza. Il problema è che delle volte qualcuno fa vertenza solo per una ripicca, per fare un dispetto al proprio capo che magari gli ha negato le ferie nel giorno che voleva.

Purtroppo casi di questo tipo ne capitano diversi, così come capitano dei casi in cui il datore di lavoro è costretto a fare dei contratti borderline pur di mantenere aperta l’attività. Anche in quest casi, alcuni dipendenti prima accettano di lavorare secondo le condizioni e le esigenze dell’azienda, poi, dopo che sono stati assunti, cercano di ottenere maggiori vantaggi, mettendo alle strette il datore di lavoro.

Cosa succede se ti fanno vertenza

operaiPurtroppo i sindacati sono molto accaniti di questo periodo, per cui diciamo che una vertenza sindacale non è il massimo. Se ti fanno vertenza tocca a te difenderti. Questo significa che dovrai pagare la vertenza, il tuo avvocato, e un eventuale risarcimento. Molto spesso tutto questo porta a delle conseguenze davvero gravi. Stiamo parlando soprattutto per i titolari delle piccole e medie imprese, quelli che appena riescono a galleggiare e che se travolti da una vertenza possono arrivare a chiudere bottega.

Le vertenze rischiano di far perdere davvero tantissimi soldi, soldi che se non si hanno si devono chiedere in prestito, indebitandosi con le banche o con familiari e amici.

Come ci si difende dalle vertenze sindacali

Diciamo subito che non c’è una bacchetta magica che elimini dalla faccia della terra quei dipendenti che vogliono approfittare di uno strumento che nasce per tutelarli, non certo per arricchirli. Eppure, oggi, qualcuno ha trovato nella vertenza sindacale una notevole fonte di guadagno e dunque ne abusa. E l’imprenditore come si può tutelare? Non sempre è facile, anzi, il più delle volte è molto molto difficile.

Chiaramente ci si deve affidare a un legale, sia per prevenire un’eventuale vertenza, sia che per affrontarla quando è già in essere. Prevenire è sicuramente meglio, ma se l’avvocato è preparato, anche uscire da una situazione complicata è possibile.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *